NauticSud 2018 dal 10 al 18 febbraio

Saranno molte le novità in questa edizione, dalle imbarcazioni yacht, gozzi e gommoni presentate in anteprima, ai motori innovativi, ma anche un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia.
Numerose le aziende che hanno aderito come Apreamare, fiore all’occhiello della cantieristica nautica campana appena premiato al salone di Dussendorf per il suo Gozzo proclamato European Power Boat of the Year (una sorta di Oscar della nautica) e ancora di cantieri Azimut, Fiart, Salpa, Rizzardi, Rioyacht, Chris Craft e Aironmarine di Paolo Molinari, per citarne alcuni, evidenziano positivamente la ripresa dell’intera filiera e la rilevanza della fiera internazionale in una regione che conta oltre 60 Comuni costieri e ben 447 chilometri di costa (fonte Enea).
Anche quest’anno il NauticSud si svilupperà sull’intera area della Mostra d’Oltremare, utilizzando tutti i padiglioni e gli spazi esterni, compreso il Viale delle 28 fontane progettato da Marcello Canino, per un totale di oltre 50mila mq.